Ariel, il valore della vita contiene argomenti riguardanti non sole le sostanze stupefacenti ma anche il complicato rapporto tra figli e genitori, dove faremo capire soprattutto la forza straordinaria che serve per essere un padre comprensivo e capace di proteggere la propria figlia, ritrovando dentro di sé le risorse che servono per fare il mestiere più grande al mondo: il genitore!
La morale del cortometraggio è quella di sensibilizzare i genitori a creare, per quanto è possibile, un clima di serenità attorno ai figli, per evitare che queste situazioni li portino ad usare dei stupefacenti per superare i momenti critici della loro adolescenza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 16 =